• Home
  • News
  • Istruzioni operative in merito all'esonero contributivo per le nuove assunzioni
Circolare INPS sgravi contributivi

Istruzioni operative in merito all'esonero contributivo per le nuove assunzioni

La scorsa settimana l’INPS ha prodotto la Circolare n. 40, che fornisce alcuni importanti istruzioni operative e contabili in merito all’esonero contributivo per le nuove assunzioni di giovani con contratto di lavoro a tempo indeterminato.

La scorsa settimana l’INPS ha prodotto la Circolare n. 40, che fornisce alcuni importanti istruzioni operative e contabili in merito all’esonero contributivo per le nuove assunzioni di giovani con contratto di lavoro a tempo indeterminato.

In particolare vengono chiariti i seguenti punti:


• L’incentivo in oggetto è riconosciuto a tutti i datori di lavoro privati, a prescindere dalla circostanza che assumano o meno la natura di imprenditore, ivi compresi i datori di lavoro del settore agricolo. Non si applica quindi alla pubblica amministrazione, intesa secondo quanto indicato nel recate dall’articolo 1, comma 2, del d.lgs. n. 165/2001.

• L’esonero contributivo di cui all’articolo 1, ai commi 100-108 e 113-114, della Legge di Bilancio 2018 riguarda tutti i lavoratori assunti con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato a tutele crescenti,, fermo il rispetto del requisito anagrafico in capo al lavoratore alla data della nuova assunzione o della conversione a tempo indeterminato, compresi i casi di regime di part-time, con l’eccezione dei contratti di apprendistato e lavoro domestico. Non si applica a personale con qualifica dirigenziale.

• L’incentivo è pari al 50% dei complessivi contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL, nel limite massimo di 3.000 euro su base annua, da riparametrare e applicare su base mensile.

• L’esonero contributivo è pari al 100%, per tre anni nel caso di giovani che abbiano svolto presso lo stesso datore di lavoro attività di alternanza scuola-lavoro o periodi di apprendistato di 1 livello ( per il diploma professionale,o specializzazione tecnica superiore o alta formazione).

• La durata del beneficio è pari a 36 mesi a partire dalla data dell’assunzione

• Vengono inoltre chiarite le modalità di esposizione dei dati relativi all’esonero per i datori di lavoro che operano col sistema UniEmens e per i datori di lavoro agricoli.

Il testo completo della circolare è disponibile a questo link 

Circolare INPS numero 40 del 2 marzo 12018

 


Se sei un'azienda operante in Emilia Romagna e desideri una consulenza sul tema del lavoro, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.!


 

Tags: Sgravi contributi, Esonero contributivo, Contratti lavoro, Lavoro, Nuovi assunti, INPS